Maturandi del Liceo “Spezia” vincitori al concorso di idee Piazza Affari tedesco del Goethe-Institut

DOMODOSSOLA, 19-06-2022 – Nei prossimi Esami di Stato, che cominceranno il 22 giugno, al Liceo “Spezia” per la prima volta si affacceranno due classi Quinte dell’indirizzo di Scienze umane, opzione Economico Sociale, che hanno il tedesco come seconda lingua.

Un indirizzo attivato per la prima volta nell’anno scolastico 2017/18, che nasceva alla luce di quanto era emerso nel corso di un incontro svoltosi presso l’ex Comunità Montana delle Valli dell’Ossola a fine ottobre del 2016 in cui era stata presentata la Strategia Nazionale per le Aree Interne e a cui oltre ad amministratori locali, regionali e nazionali, avevano partecipato Dirigenti scolastici dell’Ossola e l’allora Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale del VCO, il compianto dott. Marco Zanotti sempre attento alle realtà locali del territorio anche le più periferiche.

In tale occasione si era evidenziato come occorresse implementare in Ossola lo studio e la diffusione della lingua tedesca, non solo per i collegamenti con il vicino Canton Vallese, ma anche in un’ottica europea guardando a Germania e Austria, destinazione di diversi ex alunni ed alunne sia per ragioni di studio che di lavoro.

Adesso proprio una delle classi Quinte del Liceo Economico Sociale dello “Spezia”, dove il tedesco è la seconda lingua, è risultata tra i vincitori della decima edizione del concorso di idee Piazza Affari Tedesco del Goethe-Institut in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Germanica.

La giuria vedeva rappresentanti dell’Ambasciata della Repubblica Federale Tedesca in Italia, del Ministero Federale per l’Istruzione, Formazione e Ricerca, dell’Istituto Federale per la Formazione Professionale, del GOVET – German Office for International Cooperation in Vocational Education and Training, della Camera di commercio italo-germanica di Milano AHK/Dual Concept S.r.l., della Robert Bosch S.p.A. Milano/Human Resources e con la partecipazione della prof. Laura Rizzato, Docente di tedesco del Liceo “F. Corradini” di Thiene vincitore dell’edizione 2021, mentre quali partner del concorso vi sono la Robert Bosch SpA Milano, la Camera di Commercio italo-germanica, il Ministero dell’Istruzione italiano, il GOVET- German Office for International Cooperation in Vocational Education and Training, e la PASCH – Schulen Partner der Zukunft, ovvero Scuole  Partner del futuro.

A differenza delle due scuole classificatesi ai primi due posti di Piazza Affari Tedesco, ovvero l’ ICGT “Giuseppe Cerboni” di Portoferraio e l’Istituto Tecnico “Enrico Mattei” di Casamicciola Terme, che prendevano parte al concorso unendo più classi, il Liceo “Spezia” di Domodossola ha inizialmente visto coinvolte due classi Quinte di Liceo Economico Sociale e conclusa la fase interna si è qualificata per gareggiare “in solitaria” nonché per la prima volta nella prestigiosa iniziativa, un’unica classe ovvero la Quinta sezione A LES, in collaborazione con la ditta di trasporti aerei in elicottero Eliossola quale azienda partner.

Alunni ed alunne della Quinta A del Liceo Economico Sociale hanno ideato un pacchetto turistico denominato IAO, un acronimo delle parole tedesche Innovativ Äppchen Ökologisch, basato su di una esperienza in mongolfiera e l’idea nasce da un episodio della storia tedesca che ha colpito studenti e studentesse, ovvero la fuga nel 1978 di due famiglie della Germania Est verso l’allora Germania Ovest utilizzando un pallone aerostatico.

Il volo rappresenta la libertà, e nel concept elaborato in questo progetto c’è la ritrovata libertà dopo due anni di pandemia, inoltre il volo rispetta anche criteri di sostenibilità, dato che la mongolfiera, ancorata a terra con un cavo, viene alimentata ad energia solare ed ancora a completamento dell’esperienza ad alta quota, questa classe ha sviluppato pure una App (Äppchen) che illustra le principali attrazioni dei luoghi che si scorgono dall’alto, ricevendo per questo i complimenti dei promotori del concorso, avendo saputo  coniugare in un unico progetto diversi e differenti aspetti.

Tutti gli studenti e studentesse delle scuole vincitrici, con i loro professori ed i rappresentanti delle aziende partner sono stati premiati durante una cerimonia al Goethe-Institut di Roma e la Quinta A del Liceo Economico Sociale è stata accompagnata dalla Vicepreside Michela Tantardini, dai docenti di classe Angelina Cruoglio e Filippo Falcone, nonché dalla professoressa di tedesco Laura Ida Pozzetta che è stata promotrice appassionata dell’iniziativa, appositamente giunta in volo nella Capitale da Vienna dove si trovava con due classi Quarte di Liceo Linguistico dello “Spezia”, nell’ambito di una visita promossa dal Ministero dell’Istruzione austriaco.

Trattandosi della decima edizione del concorso – dal 2012 vi hanno partecipato oltre 220 scuole e aziende – le classi non hanno vinto solo un premio in denaro bensì anche la possibilità di fare alcuni stage in presenza presso il Goethe-Institut di Roma e alcuni stage online alla Bosch di Milano, da anni partner del concorso, questo anche perché Piazza Affari Tedesco è stato pensato per creare un collegamento tra scuola e mondo del lavoro, favorire lo spirito creativo di studenti e studentesse ed agevolare il loro orientamento professionale, considerato che l’obiettivo dell’iniziativa è fare in modo che i destinatari si possano affacciare sulla realtà economica del proprio territorio.

Un risultato, quello della Quinta sezione A del Liceo Economico Sociale, che conferma come l’intuizione del 2016 di investire sulla lingua tedesca per il nuovo corso si sia rivelata estremamente indovinata, anche per le ricadute sui giovani e sul territorio.


fonte: http://www.ossola24.it/index.php/37522-maturandi-del-liceo-spezia-vincitori-al-concorso-di-idee-piazza-affari-tedesco-del-goethe-institut?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook



You don't have permission to register