Dagli studenti del liceo “Spezia” solidarietà al popolo dell’Ucraina. Venerdi manifestazione in piazza

DOMODOSSOLA, 27-02-2022 -Non hanno aspettato l’invito del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, diramato poco dopo mezzogiorno di venerdì, gli studenti e studentesse ed i docenti del Liceo “Spezia” di Domodossola, per parlare della guerra di invasione scatenata da Putin contro l’Ucraina ed il suo popolo, poiché nella mattinata si era già tenuto un incontro nell’area esterna della scuola superiore domese, proprio su questo argomento.

L’iniziativa, nata spontaneamente, ha visto la partecipazione di alunni ed alunne e dei loro insegnanti, con la presenza del Dirigente scolastico, concretizzatasi in un momento di riflessione su quanto sta accadendo, in antitesi con la Costituzione ed in particolare l’articolo 11, ma anche per il fatto che esiste un legame con l’Ucraina per la numerosa presenza in Ossola di persone provenienti da quello Stato e che lavorano specie nel settore dell’assistenza degli anziani, ma anche di giovani alcuni dei quali frequentati proprio il Liceo e a cui, già il giorno precedente, era stata direttamente espressa la solidarietà della scuola.

Solidarietà rinnovata venerdì mattina nell’incontro in cui è stata chiesta una soluzione pacifica al conflitto, anche nel nome dei valori della democrazia ed europei e per garantire un futuro possibile alle giovani generazioni, concludendo il momento di riflessione con la canzone simbolo “Imagine” di John Lennon.

Anche nel pomeriggio, in occasione del torneo di calcio al campo delle Nosere organizzato dal Comitato studentesco dello “Spezia” al termine del periodo di pausa didattica, è stato osservato un minuto di silenzio per richiamare l’attenzione sulla drammaticità del momento e come segno di vicinanza all’Ucraina invasa dall’armata russa.

Venerdì dovrebbe esserci la manifestazione in piazza degli studenti ossolani.


fonte: https://www.ossola24.it/index.php/35911-dagli-studenti-del-liceo-spezia-solidarieta-al-popolo-dell-ucraina-giovedi-manifestazione-in-piazza



You don't have permission to register